Personal tools
You are here: Home Projects Castenaso (BO), New G.Gozzadini Secondary School

Castenaso (BO), New G.Gozzadini Secondary School

Document Actions
Castenaso (BO), Progetto per la nuova Scuola Secondaria G.Gozzadini (Concorso)
. .

client/committente: Comune di Castenaso (BO)

period/periodo: 2018

project/progetto: MTA Associati, EDB Studio, Fabbri e Fazioli Ingenieria

Un cannocchiale prospettico collega le piazze dello sport e delle scuole. L’ingresso alla scuola è protetto da una grande copertura che è l'estensione dello spazio centrale. L’orientamento dell'asse principale costituisce un ideale canale tra la città e il paesaggio agricolo e ospita le attività collettive. I filari di alberature, che filtrano i raggi solari, e i patii verdi favoriscono l’integrazione nel paesaggio.

Gli spazi collettivi sono in sequenza lungo l’asse longitudinale. L’ingresso conduce alla piazza-mediateca, dove alcuni gradoni dilatano e circoscrivono lo spazio, al patio centrale e alla palestra. La mensa e l’auditorium si estendono sui due lati come aperture verso il giardino e il paesaggio circostante. Tutte le parti collettive sono connesse in un unico sistema che ne consente un uso flessibile e articolato e costituisce la spina di riferimento per gli spazi di minor dimensione che vi affacciano sui due livelli destinati alla didattica.

Le strutture dell’edificio sono interamente in legno, organizzate con un sistema a pannelli portanti verticali ed impalcati orizzontali in x-lam, gli elementi di copertura sono in legno lamellare. Il sistema a pannelli verticali conferisce la resistenza nei riguardi del sisma; i pilastri, in legno lamellare all’interno dell’edificio ed in acciaio se ubicati all’esterno, supportano le sole azioni verticali. La leggerezza delle strutture di elevazione permette l'adozione di fondazioni economiche organizzate mediante un reticolo di travi rovesce.

La scuola è in evoluzione e con essa la didattica che si può considerare in una fase di transizione tra i modelli del passato e le aspirazioni del futuro. Le aule possono flessibilmente adattarsi ai mutamenti trasformandosi in diverse configurazioni possibili. Una porzione delle pareti delle aule è composta da pareti scorrevoli e consente configurazioni spaziali di estrema flessibilità. Gli spazi distributivi sono anch’essi parte di questa articolata composizione dilatandosi e comprimendosi per consentire attività didattiche complementari a quelle delle aule.

.
.
.
.
mta associati
 
Personal tools